TAGLIATELLE PAGLIA E FIENO by Lock-eat

Idee & ricette

TAGLIATELLE PAGLIA E FIENO
  • tagliatelle.paglia
  • fieno

Un classico della buona tavola italiana, le tagliatelle paglia e fieno rendono speciali i sughi più semplici e valorizzano quelli corposi.


Gustose ma delicate, sono ottime condite con burro e parmigiano e con sugo di pomodoro, ma diventano davvero irresistibili abbinate a corposi condimenti con salsiccia, cacciagione e - perché no - perfino pesce, per un risultato sorprendente.

Questo tipo di pasta è facilmente reperibile nelle gastronomie e nei negozi di pasta fresca o nei negozi di alimentari e nei supermercati nella versione secca. Se si ha un po’ di tempo, tuttavia, ci si può togliere la soddisfazione di cimentarsi con la preparazione casalinga: disporre di una macchina per pasta faciliterà il lavoro.

Ingredienti: 

Per la pasta all’uovo (gialla):
140 gr di farina
60 gr. di semola rimacinata di grano duro
2 uova
sale q.b.

Per la pasta agli spinaci (verde):
140 gr di farina
60 gr. di semola rimacinata di grano duro
2 uova
100 gr. di spinaci
sale q.b.

Preparazione:

Pasta gialla:
Disporre su un piano di legno la farina e la semola a fontana, rompere al centro le uova e aggiungere un pizzico di sale; a questo punto sbattere le uova con una forchetta, incorporandovi gradualmente la farina e impastare tutto a mano fino a che non si sarà formato un impasto dall'aspetto liscio ed omogeneo. Una volta ottenuto questo risultato, avvolgere l’impasto nella pellicola da cucina e farlo riposare per circa un’ora a temperatura ambiente.

Pasta verde:
Lessare gli spinaci, scolarli accuratamente e tritarli con un frullatore a immersione. Disporre su un piano di legno la farina, la semola e gli spinaci, rompere al centro le uova e aggiungere un pizzico di sale. Procedere quindi con la preparazione dell’impasto come per quello giallo, e una volta ottenuta la consistenza desiderata avvolgere anche questo in una pellicola, facendolo poi riposare per un’ora a temperatura ambiente.

Trascorso questo tempo tagliare dagli impasti, procedendo con uno per volta, piccole porzioni; passarle nella macchina tirapasta dopo averli spianati un po’ con il mattarello e infarinati perché non attacchino. A mano a mano che si procede, conservare la parte d’impasto non ancora utilizzata nella pellicola perché non asciughi troppo. Una volta ottenuta una pasta di medio spessore, passarla attraverso il rullo per preparare le tagliatelle.

Vuoi suggerirci una ricetta?

Realizza la tua ricetta con Lock-Eat ed inviaci:
- una foto
- la descrizione
- nome / sito web / pagina facebook

Le migliori saranno pubblicate qui!

Invia ricetta

Vuoi approfondire?

Vai al sito istituzionale